Tail Water Tevere Stagione 2012

Quest’anno è stato un anno particolare con molte luci e  qualche ombra. Tutto indipendente dal volere del mosca club.  Mi piacerebbe vedere il bicchiere mezzo pieno. Siamo ottimisti per il futuro. Con la siccità dello scorso inverno le freghe sono andate al di sopra di ogni nostra aspettativa ed i risultati sono stati davanti agl’occhi di tutti. Temolini e trotine nate nel fiume erano/sono presenti in numero copioso come non mai. Chi è venuto a pescare in TWT da tarda estate in poi lo può confermare.  Nei dieci anni di storia della Tail Water Tevere questo è stato l’anno più prolifico per le freghe di trote e temoli.  Merito anche  della temperatura  dell’acqua più elevata rispetto al solito, che ha reso i pesci di taglia, verso la fine stagione molto apatici, svogliati. Questo a fatto si, che gli avannotti abbiano potuto salvarsi in maggior numero. Non hanno avuto bisogno di difendersi dai predatori presenti nel Tevere.  Una garanzia per il futuro, per i prossimi anni. Questo, associato ai lavori che stanno eseguendo alla diga, ci fa prevedere un domani piuttosto roseo per la vita del fiume e per il nostro tratto a regolamento specifico. L’aspetto negativo, lo dividerei in due punti, il primo ludico: direi che da inizio novembre alla fine della stagione, purtroppo, non siamo riusciti a pescare. E’ la prima volta che accade in twt,  e  per un periodo così lungo. Se non teniamo in considerazione  questo momento, la tail water Tevere, nella sua storia non è stata mai non pescabile per più di una settimana.Il secondo punto purtroppo lo riteniamo molto più grave del primo: il tratto di fiume  ” libero “, dal confine di provincia  fino a Città di Castello, a causa del livello dell’acqua basso e dell’elevata temperatura, insieme alla carenza d’ossigeno ha preso una bella “botta”. Specialmente con i temoli. Ho timore che abbiamo gettato all’aria dieci anni d’impegno, soldi e tante ore lavoro (da volontari), dedicato alla parte aretino/perugina del Tevere.

Continua a piovere, pure oggi,  tutte queste precipitazioni ci dovrebbero far stare tranquilli per la prossima stagione;  almeno fino alla fine dell’estate, almeno lo speriamo. Per quanto riguarda gl’insetti, nel video ci sono tre situazioni in tre periodi differenti dell’anno che parlano da soli e possono tranquillizzare tutti quelli che hanno avuto timore che gl’insetti della TWT potevano aver preso una bella “batosta”.

A tutti quelli che ci hanno denigrato, e continuano a farlo nei vari forum, mettendo in giro voci tendenziose sull’abbandono da parte nostra  al nostro progetto, e ci ritengono i responsabili,  come se fossimo noi quelli che non hanno fatto piovere, gli rispondo con un semplice aforisma:

  ma che niente niente  siete per caso………… invidiosi. Imparate a pescare.

In bocca al lupo per la nuova stagione e  buona visione

Luca Castellani

Mosca Club Alto Tevere

Questo articolo è stato pubblicato in Blog da Luca . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>